mercoledì 22 febbraio | 03:42
pubblicato il 26/mar/2014 16:37

Barack Obama a Roma città blindata

Gli incontri con il Papa, le istituzioni e la visita al Colosseo

Barack Obama a Roma città blindata

Roma, (askanews) - Roma si è trasformata per l'arrivo nella capitale di Barack Obama. Per accogliere il Presidente degli Stati Uniti sono state messe in campo rigorose e imponenti misure di sicurezza, con zone rosse intorno ai luoghi che verranno visitati dall'inquilino della Casa Bianca. Per Obama una agenda fittissima di incontri: In primo luogo sarà ricevuto in Vaticano da Papa Francesco. Poi si recherà al Quirinale per un pranzo con il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Alle 14.20 il capo di Stato statunitense è atteso a Villa Madama per il bilaterale con il Presidente del Consiglio. All'ordine del giorno ci sono molti temi scottanti, dalla questione Ucraina a quella dei Marò.Per Obama poi anche un momento di svago e cultura con la visita privata al Colosseo e ai Fori Imperiali, la zona sarà off limits per tutta la giornata. La partenza del presidente è prevista per venerdì mattina.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia