martedì 21 febbraio | 23:06
pubblicato il 23/dic/2013 09:53

Banda Magliana, sequestrati beni e opere d'arte a Diotallevi

Quote societarie e antiquariato: valore un milione di euro

Banda Magliana, sequestrati beni e opere d'arte a Diotallevi

Milano (askanews) - La storia della Banda della Magliana sembra non avere mai fine. La Guardia di Finanza e i carabinieri del Ros hanno infatti sequestrato beni e opere d'arte per un valore pari a circa un milione di euro a Ernesto Diotallevi, uno dei capi storici del sodalizio criminale romano. L'operazione costituisce la seconda parte di una serie di sequestri realizzati in novembre e ha riguardato quote societarie, 27 beni mobili, oggetti d'antiquariato e opere d'arte. Tra queste le fiamme gialle hanno requisito a Diotallevi, faccendiere legato ad ambienti di estrema destra, busti, mobili intarsiati, dipinti del XIX secolo e anche opere contemporanee come diverse tele di Mario Schifano. Secondo gli inquirenti Diotallevi era solito reinvestire in opere d'arte i proventi illeciti della sua attività criminale, ma più per il fatto che non andavano dichiarati piuttosto che per una passione estetica.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia