venerdì 09 dicembre | 13:30
pubblicato il 21/mar/2015 14:43

Bancarotta, procura Genova: archiviare accuse a padre di Renzi

Per il fallimento società di distribuzione editoriale Chil Post

Bancarotta, procura Genova: archiviare accuse a padre di Renzi

Genova, 21 mar. (askanews) - La Procura di Genova ha chiesto l'archiviazione del fascicolo per bancarotta fraudolenta aperto a carico di Tiziano Renzi, padre del premier Matteo Renzi, per il fallimento della società di distribuzione editoriale Chil Post, di cui Renzi senior era titolare.

Ad altri due ex amministratori della società, Antonello Gabelli e Mariano Massone, la Procura del capoluogo ligure ha invece inviato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari.

Secondo la Procura, Tiziano Renzi, che era accusato di bancarotta fraudolenta per 1,3 milioni di euro, non avrebbe commesso illeciti nel periodo in cui era responsabile della Chil Post e non sarebbe responsabile del successivo fallimento della società.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina