giovedì 08 dicembre | 11:03
pubblicato il 28/lug/2012 16:04

Bagnoli, cittadini preoccupati per trivellazioni ai Campi Flegrei

Si teme che gli scavi aumentino il rischio di bradisismo

Bagnoli, cittadini preoccupati per trivellazioni ai Campi Flegrei

Napoli (askanews) - La parola intorno a cui tutto ruota è "bradisismo", ovvero il fenomeno di abbassamento e sollevamento del suolo che interessa l'area del Campi Flegrei, la caldera vulcanica a ovest di Napoli. Un team di tecnici e scienziati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e dell'Osservatorio vesuviano sta trivellando l'area dell'ex Italsider a Bagnoli per la costruzione di un tunnel profondo 3mila metri. Obiettivo: studi approfonditi degli strati superficiali e delle profondità interessate dai fenomeni del bradisismo, finanziati in gran parte con fondi europei.Le trivellazioni però dividono i cittadini con pareri contrastanti sull'attività che, dicono alcuni, rischia di minare un territorio già di per sè poco stabile.Alcuni comitati civici vorrebbero la fine immmediata degli scavi. Gli scienziati, dal canto loro, rassicurano sull'assoluta non pericolosità delle operazioni e degli studi in corso i cui risultati, invece, potrebbero portare vantaggi per tutta la comunità locale.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni