giovedì 23 febbraio | 08:10
pubblicato il 12/set/2013 18:41

Bagnasco: tra adulti e giovani impossibile parlarsi e ascoltarsi

(ASCA) - Torino, 12 set - Oggi si assiste ad ''una sorta di 'segregazione generazionale', per cui sembra che tra adulti e giovani sia diventato impossibile parlarsi e ancora prima ascoltarsi''. Lo ha detto il presidente della Cei, il card.

Angelo Bagnasco, nella prolusione di apertura della 47* Settimana Sociale dei Cattolici italiani a Torino.

''Colpiti da una forma di reciproco autismo e indifferenza, - ha aggiunto Bagnasco - diventa sempre piu' difficile pensare ad un'origine comune, ciascuno tendendo a vivere il suo segmento di presente come se fosse l'unica cosa che conta, l'unica certezza. A questo riguardo, e' stato notato che il fatto di nascere da qualcuno appare, ancor piu' che la censura della morte, l'autentica rimozione della nostra epoca. In effetti, quello che manca e' la percezione di pro-venire da altro e di non essere autosufficienti, auto-fondanti''.

dab/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech