sabato 03 dicembre | 16:33
pubblicato il 24/feb/2012 16:32

Bagnasco: Il gioco d'azzardo è una vera emergenza sociale

Nel 2011 spesi circa 76 miliardi, il doppio della manovra Monti

Bagnasco: Il gioco d'azzardo è una vera emergenza sociale

Genova (askanews) -"Il gioco d'azzardo è una vera emergenza sociale. Quando si bruciano le risorse, inseguendo il miraggio della vincita resta solo la cenere e, per continuare a sbarcare l'inevitabile lunario, si cercano altre strade rovinose per sé e per i propri cari". Il cardinale Bagnasco contro il gioco d'azzardo. Il presidente della Cei e arcivescovo di Genova non ha esitato ad usare parole di dura critica nei confronti della pratica durante un convegno organizzato dalla Fondazione Antiusura Santa Maria del Soccorso.Nel nostro Paese "ci sono un milione e ottocento mila giocatori a rischio di cui ottocento mila sono da considerarsi malati perché giocatori patologici e compulsivi. L'anno scorso sono stati bruciati con il gioco d'azzardo circa 80 miliardi di euro, quasi il doppio della manovra 'Salva Italia' del governo Monti".Poi un attacco alla falsità sistematica di certa pubblicità che Bagnasco definisce delittuosa e un attentato alla società.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari