sabato 03 dicembre | 07:52
pubblicato il 04/set/2014 12:00

Avvocato generale Ue chiede nuova condanna Italia per discariche

Proposta nuova sentenza con multe giornaliere da 158.000 euro

Avvocato generale Ue chiede nuova condanna Italia per discariche

Bruxelles, 4 set. (askanews) - L'Avvocato generale della Corte europea di Giustizia ha chiesto, stamattina a Lussemburgo, di condannare nuovamente l'Italia per l'utilizzo di una serie di discariche che violano la legislazione comunitaria sui rifiuti. L'Avvocato generale ha proposto di accompagnare l'eventuale nuova condanna (dopo quella già pronunciata nel 2007) con una sanzione forfettaria di 60 milioni di euro, più una penalità giornaliera da 158.200 euro, fino alla piena esecuzione della prima sentenza (che doveva essere attuata entro il 30 settembre 2009). Le multe giornaliere possono essere ridotte se l'Italia dimostra di stare mettendo in pratica le misure richieste.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari