domenica 22 gennaio | 23:57
pubblicato il 02/set/2013 17:00

Aviaria: min. Salute, positivo a virus un allevatore in Emilia Romagna

(ASCA) - Roma, 2 set - Un allevatore emiliano e' stato trovato positivo al virus dell'influenza aviaria. Lo comunica una nota del ministero della Salute, secondo cui ''l'Istituto Superiore di Sanita' ha registrato la positivita' per il virus H7N7 in una persona affetta da congiuntivite ed esposta, per motivi professionali, a volatili malati appartenenti agli allevamenti presenti nella regione Emilia Romagna, nei quali era stata riscontrata la presenza di tale infezione virale''. ''Il virus H7N7 - precisa la nota del ministero - non viene facilmente trasmesso all'uomo, che puo' infettarsi solo se viene a trovarsi a contatto diretto con l'animale malato o morto. A differenza di altri virus aviari (quali ad esempio H7N9 o H5N1), H7N7 tende a dare nell'uomo una patologia di lieve entita' (come la congiuntivite)''. ''Essendo rara la trasmissione da persona a persona, i focolai umani tendono ad autolimitarsi, per cui il rischio di comunita' e' estremamente basso o addirittura irrilevante''.

Intanto, il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e quello della Difesa, Mario Mauro, hanno attuato il primo esempio in Italia di cooperazione civile- militare nel settore veterinario, concordando l'impiego di medici veterinari e di personale infermieristico appartenenti all'Esercito a supporto dei servizi veterinari locali e ridurre cosi', attraverso la rapidita' dell'azione, i rischi di eventuale diffusione del virus nonche' ottenere la riduzione delle zone di restrizione da parte della Commissione Europea. ''Il ministero della Salute - si legge nella nota - prosegue il monitoraggio sull'Influenza aviaria; i controlli negli allevamenti ''proseguono senza sosta e, allo stato attuale, nessun altra positivita' e' emersa.

Pertanto il numero di focolai accertati resta di quattro.

Egualmente stanno proseguendo le operazioni di abbattimento dei volatili negli allevamenti focolaio, al momento concluse nell'allevamento di Ostellato e di Portomaggiore, in provincia di Ferrara , nonche' negli allevamenti autorizzati per l'abbattimento preventivo nelle aree a rischio''.

lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4