martedì 28 febbraio | 13:47
pubblicato il 26/set/2013 18:05

Aviaria: in E.Romagna di nuovo ammessi uccelli da richiamo per caccia

(ASCA) - Bologna - In Emilia-Romagna e' di nuovo consentito l'uso di uccelli da richiamo per la caccia, appartenenti agli ordini degli anseriformi e caradriformi. La sospensione resta in vigore solo per le zone di protezione e sorveglianza. E' quanto ha disposto il Ministero della salute a fronte del miglioramento della situazione epidemiologica dell'aviaria.

Il divieto temporaneo di utilizzo degli uccelli da richiamo appartenenti a specie sensibili al virus H7N7 era stato introdotto nelle scorse settimane dal Ministero come misura cautelativa su tutto il territorio regionale per limitare il diffondersi dell'epidemia.

red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech