venerdì 24 febbraio | 14:04
pubblicato il 05/set/2013 12:21

Aviaria: Aduc, sicura la carne di pollo. Nessun pericolo per la salute

Aviaria: Aduc, sicura la carne di pollo. Nessun pericolo per la salute

(ASCA) - Roma, 5 set - E' sicura la carne di pollo dopo le notizie sulla diffusione, in alcuni allevamenti, del virus aviario H7N7? Lo chiedono molti consumatori preoccupati per la loro salute. Mangiare carne di pollo non comporta rischi di contagio per due ragioni. La prima e' che gli animali degli allevamenti coinvolti sono stati abbattuti, le seconda e' che la carne di pollo si consuma cotta e questo elimina la possibilita' di contagio. L'infezione, da quel che ci risulta, ha colpito due addetti agli allevamenti, situazione che non riguarda la popolazione nel suo complesso. Gli allarmismi degli anni passati non si sono riproposti, visto il flop degli scenari catastrofici che erano stati paventati.

Ora, si tratta di intervenire radicalmente per evitare il diffondersi dell'epidemia in altri allevamenti. Lo dichiara in una nota Primo Mastrantoni, segretario Aduc (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori).

red/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech