venerdì 20 gennaio | 17:05
pubblicato il 29/lug/2013 12:14

Avellino, il giorno dopo: quello che resta della tragedia del bus

Sul luogo dell'incidente le tracce della strage: almeno 38 morti

Avellino, il giorno dopo: quello che resta della tragedia del bus

Avellino (askanews) - Il giorno dopo il drammatico incidente che ha coinvolto un autobus turistico in Irpinia, nel quale hanno perso al vita 39 persone, sul luogo dell'incidente, ai piedi di un viadotto della A16, restano i segni della tragedia.Il guardrail divelto sul cavalcavia è l'immagine forse più inquietante, ma anche le lamiere e i rottami dell'autobus rimandano alla paura che devono avere vissuto i passeggeri del veicolo.Nell'attesa che si chiariscano le cause dell'incidente, resta il dolore per le vittime e la speranza che i feriti possano cavarsela.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"