martedì 21 febbraio | 11:39
pubblicato il 29/lug/2013 12:14

Avellino, il giorno dopo: quello che resta della tragedia del bus

Sul luogo dell'incidente le tracce della strage: almeno 38 morti

Avellino, il giorno dopo: quello che resta della tragedia del bus

Avellino (askanews) - Il giorno dopo il drammatico incidente che ha coinvolto un autobus turistico in Irpinia, nel quale hanno perso al vita 39 persone, sul luogo dell'incidente, ai piedi di un viadotto della A16, restano i segni della tragedia.Il guardrail divelto sul cavalcavia è l'immagine forse più inquietante, ma anche le lamiere e i rottami dell'autobus rimandano alla paura che devono avere vissuto i passeggeri del veicolo.Nell'attesa che si chiariscano le cause dell'incidente, resta il dolore per le vittime e la speranza che i feriti possano cavarsela.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia