mercoledì 18 gennaio | 06:01
pubblicato il 18/lug/2013 18:18

Autostrade: A14, incidente tra Cattolica e Riccione in direzione Bologna

(ASCA) - Roma, 18 lug - Alle ore 16:35 sull'autostrada A14 Bologna-Taranto nel tratto tra Cattolica e Riccione in direzione Bologna, e' avvenuto un incidente all'altezza del km 136.

Per ragioni ancora da chiarire, un mezzo pesante perdendo il controllo ha invaso l'area di un cantiere regolarmente installato e operativo, investendo un addetto della ditta appaltatrice ivi operante che e' deceduto.

Sul luogo dell'evento, oltre al personale della Direzione 3* Tronco di Bologna, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari.

Attualmente si registrano rallentamenti.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilita' sono diramati su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

red/mar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa