martedì 06 dicembre | 06:39
pubblicato il 18/lug/2013 18:18

Autostrade: A14, incidente tra Cattolica e Riccione in direzione Bologna

(ASCA) - Roma, 18 lug - Alle ore 16:35 sull'autostrada A14 Bologna-Taranto nel tratto tra Cattolica e Riccione in direzione Bologna, e' avvenuto un incidente all'altezza del km 136.

Per ragioni ancora da chiarire, un mezzo pesante perdendo il controllo ha invaso l'area di un cantiere regolarmente installato e operativo, investendo un addetto della ditta appaltatrice ivi operante che e' deceduto.

Sul luogo dell'evento, oltre al personale della Direzione 3* Tronco di Bologna, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari.

Attualmente si registrano rallentamenti.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilita' sono diramati su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

red/mar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari