domenica 22 gennaio | 03:42
pubblicato il 12/mar/2013 15:42

Auto: a Torino in mostra le vetture dell'Avvocato. Lapo, fu innovatore

Auto: a Torino in mostra le vetture dell'Avvocato. Lapo, fu innovatore

(ASCA) - Torino, 12 mar - Ad accogliere il pubblico c'e' un'automobilina giocattolo, una Bugatti di metallo blu, lunga poco piu' di un metro. Arriva dagli anni dell'infanzia dell'Avvocato, ed e' anche scolpita in quella di suo nipote Lapo, che avrebbe voluto tenerla per se'. Ma nel grande salone espositivo ci sono tutte: le auto dell'Avvocato, che e' anche il titolo della mostra che si apre oggi al Museo dell'automobile di Torino proprio nel giorno in cui Gianni Agnelli avrebbe compiuto 92 anni. Una passerella di una ventina di automobili che hanno accompagnato la vita del presidente Fiat scomparso dieci anni fa. ''La mia preferita? - dice Lapo Elkann, presidente di Independent Ideas che ha voluto questa mostra assieme al presidente del Museo Benedetto Camerana e al direttore Rodolfo Gaffino -. La mia preferita' sono tre: la Panda Mare, essenziale nelle sue linee, semplice, aperta, essenziale, mitica. La Lancia Delta spider Integrale, un'auto che ha fatto la storia dei rally, e della Lancia. E poi la Ferrari 360 Barchetta, un esemplare unico'' realizzata in un solo modello, esempio storico di tailor made, di prodotto sartoriale. Un argomento, che Lapo dimostra di avere a cuore e che e' anche una vera e propria area tematica della esposizione. Ma c'e' naturalmente anche l'auto preferita dall'avvocato, la 125, ''elegante e discreta'', osserva Lapo. ''Mio nonno - racconta - aveva un gusto sobrio e raffinato, si e' contraddistinto per lo stile, un po' understatement rispetto al mio, ma prima di tutto era attratto dalla novita' , aveva una curiosita' costante per le specifiche tecniche delle auto che venivano prodotte. Amava l'innovazione, voleva sapere tutto quello che c'era di nuovo e tra il nuovo cio' che poteva migliorare l'auto, in termini di sicurezza, di velocita', di prodotto completo e avvincente''. In questa mostra che restera' aperta fino al 2 giugno Lapo Elkann fa da anfitrione, si ferma a lungo davanti a una 130 station wagon che fa il verso alle giardinette americane degli anni 70, con un cesto di vimini sul tetto, portabagagli naif, che serviva al patriarca della Fiat soltanto per portare gli sci dalle piste a casa: con venature di legno lungo i bordi che ricordano, segno del destino, la Grand Wagoneer della Jeep. ''Mio nonno aveva piu' marchi, ma quello che gli stava piu' a cuore e che voleva portare vicino a se' era quello Fiat. La sua Croma era Fiat, anche se aveva un motore Alfa e cambio elettroattuato''.

Macchine personalizzate, con specifiche particolari, spiega Lapo, con interni spesso blu, assieme al grigio uno dei colori preferiti dell'Avvocato, con specifiche tecniche da adattare all'uso di un solo piede. Quale macchina del dopo Avvocato sarebbe degna di entrare in questa esposizione? Lapo diplomaticamente si sottrae, ogni auto e' figlia del suo tempo, si limita a dire e quello e' stato il tempo dell'Avvocato che ha rappresentato ''Una giusta lezione di buon gusto e di saper fare''. Guidava l'Avvocato, amava stare al volante e se lo concedeva quasi sempre. ''Michele D'Aloia, l'autista - dice sorridendo Lapo - serviva soprattuto per conversare, e per parcheggiare eventualmente, l'auto mio nonno gliela faceva guidare soltanto in qualche occasione ufficiale irrinunciabile''. E andava veloce. ''Era spericolato - ammette Lapo - ma sapeva guidare molto bene e per me bambino era soprattutto divertimento''. eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4