lunedì 23 gennaio | 00:15
pubblicato il 08/ago/2012 11:56

Attrezzi ginnici contraffatti dalla Cina sequestrati a Taranto

Gdf trova due container con 1.800 macchinari

Attrezzi ginnici contraffatti dalla Cina sequestrati a Taranto

Taranto, (askanews) - Ogni stagione dell'anno ha la sua contraffazione e in estate non poteva che essere il turno degli attrezzi ginnici per tenersi in forma.I militari della Guardia di Finanza di Taranto hanno sequestrato 1.800 attrezzi "Ab rocket" E "Ab circle" contraffatti per un valore di 250mila euro.I macchinari erano nascosti in due container arrivati al porto di Taranto da Ningbo, in Cina. E' stata proprio la provenienza ad insospettire le Fiamme Gialle che hanno contattato la ditta titolare del marchio per effettuare le perizie.I tecnici hanno confermato la contraffazione, eseguita in modo da poter tranquillamente trarre in inganno il consumatore.Altre 106 panche per addominali sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Cattolica nel punto vendita dell'impresa importatrice a Monte Colombo, in provincia di Rimini.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4