lunedì 20 febbraio | 07:53
pubblicato il 03/ott/2014 16:00

Attacco hacker a Jp Morgan: colpiti oltre 80 milioni di conti

Avvenne in giugno, secondo NYT ce ne sarebbe stato un altro

Attacco hacker a Jp Morgan: colpiti oltre 80 milioni di conti

Milano (askanews) - L'attacco hacker contro Jp Morgan della scorsa estate ha colpito più di 80 milioni di conti correnti. I numeri del cyber attacco, che risultano da ulteriori documenti depositati dalla banca americana stessa, sono molto più alti di quanto si è pensato finora. Per la maggior parte si tratta di conti correnti di famiglie americane, 76 milioni, mentre gli altri 7 milioni sono di piccole aziende. Jp Morgan ha spiegato che i soldi dei consumatori non sono in pericolo perché non sono stati toccati dati come numeri di conto e password che darebbero accesso ai risparmi dei cittadini, ma solo informazioni meno delicate, seppur sensibili, come email, indirizzo e numeri di telefono. C'è di più. Secondo il New York Times Jp Morgan avrebbe subito anche recentemente un altro attacco, il secondo in pochi mesi, ma questa notizia è stata smentita dalla banca.

Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Usa-Svezia
Trump cita attacco in Svezia che non c'è stato: ironia scandinava
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Spazio
Razzo SpaceX lanciato da storica rampa delle missioni lunari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia