martedì 21 febbraio | 10:46
pubblicato il 29/feb/2012 19:30

Associazione Riferimenti: provincia Vibo coperta da 'ndrangheta

La coordinatrice Musella: clan Mancuso gestisce bene confiscato

Associazione Riferimenti: provincia Vibo coperta da 'ndrangheta

Vibo Valentia, (askanews) - "Vibo Valentia è una città è una provincia coperta a tutti gli effetti, ci sono colluzioni e connivenze, le abbiamo viste in questi anni, arrivavano sino in tribunale, sono arrivare dappertutto e ci sono tuttora. Qui chi detta legge è la 'ndrangheta". E' la denuncia che arriva da Adriana Musella, coordinatrice dell'associazione antimafia Riferimenti. Un'associazione che, per delibera, avrebbe dovuto gestire un edificio confiscato al clan Mancuso nel Comune di Limbadi, nel Vibonese: un bene in effetti mai assegnato a Riferimenti. I lavori sono fermi e lo stabile continua ad essere nella disponibilità dei Mancuso."Il bene si trova in una proprietà che era di altri, della famiglia Massara, che poi l'ha data in gestione alle suore, ma i Mancuso erano i fattori del Massara che chiaramente coltivano quell'oliveto". Per entrare nell'edificio, denuncia la Musella, bisogna chiedere il permesso ai mafiosi.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia