lunedì 27 febbraio | 08:27
pubblicato il 09/apr/2011 18:15

Assisi, tomba San Francesco torna allo splendore originario

Un mese di lavori per ripulire circa 15 mila pietre

Assisi, tomba San Francesco torna allo splendore originario

La tomba di San Francesco torna allo splendore originario. Nuovi colori e nuove luci brillano nella cripta che custodisce il corpo del Poverello di Assisi dopo i lavori di restauro durati circa un mese. Queste immagini mostrano il luogo venerato da milioni di pellegrini ripulito e rimesso a nuovo grazie ai lavori diretti dal professor Sergio Fusetti, capo restauratore della Basilica di San Francesco. Ad essere ripulite sono state circa 15mila pietre marmoree che da nere sono tornare al loro colore di origine, il rosa. Una solamente non è stata ripulita, per far capire la differenza ottenuta con i lavori. Il restauro della cripta si è reso necessario per porre rimedio ai danni provocati dal tempo, dallo smog, fumo, polvere e dal via vai dei pellegrini. Un restauro che coincide con la visita di Benedetto XVI il prossimo 27 ottobre. Sergio Fusetti, capo restauratore, illustra i risultati.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech