lunedì 05 dicembre | 01:40
pubblicato il 10/ott/2012 17:48

Arte/Al via lavori di restauro della galleria Carracci a Roma

A palazzo Farnese il lancio della gara d'appalto

Arte/Al via lavori di restauro della galleria Carracci a Roma

Roma, 10 ott. (askanews) - E' stata lanciata ufficialmente la gara d'appalto per il restauro della galleria dei Carracci a palazzo Farnese a Roma, sede dell'ambasciata di Francia. Volta e pareti furono dipinte tra la fine del XVI e l'inizio del XVII secolo da Annibale Carracci, aiutato dal fratello Agostino e dagli allievi per il cardinale Odoardo Farnese. La scadenza della gara d'appalto è prevista per il 3 dicembre mentre i lavori inizieranno a gennaio 2013 e dureranno un anno, periodo durante il quale la galleria rimarrà chiusa al pubblico. Il grande restauro globale di volta, pareti e stucchi s'iscrive nel quadro delle iniziative culturali intraprese congiuntamente da Francia e Italia alla fine degli anni Novanta, con il restauro delle due facciate principali di palazzo Farnese e del cortile. Da quando Annibale Carracci terminò la sua impresa, nel 1608, il primo grande restauro della galleria fu affidato a Carlo Maratta alla fine del Seicento. Nei secoli successivi ci furono altri episodi, fino all'intervento urgente effettuato nel 1994 sulla volta che minacciava la caduta. A distanza di 20 anni, si tornerà ad agire laddove i lavori si erano interrotti. "Il restauro sarà un momento scientifico ma anche di riflessione su questo testo pittorico di importanza capitale", ha detto Rossella Vodret (Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etno antropologico e per il Polo museale del comune di Roma) durante la presentazione dell'iniziativa nella sala dell'Ercole a palazzo Farnese, alla presenza dell'ambasciatore Alain Le Roy. Le Roy è anche presidente del comitato scientifico di alto livello riunito per l'occasione, che è composto, tra gli altri, da Salvatore Settis e Andrea Emiliani. La soprintendenza ha stanziato 200 mila euro per gli studi preliminari e la campagna fotografica ad altissima definizione di tutta la superficie dipinta, ma il grande mecenate unico dell'impresa è il World Monuments Fund Europe, presieduto da Bertrand du Vignaud. Al fine di portare a termine il progetto, l'organizzazione ha beneficiato dei sostegni del Robert W. Wilson Challenge e della Fondazione de l'Orangerie: un milione di euro che permetterà alla galleria dei Carracci di ritrovare tutto il suo splendore. Mcr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari