domenica 26 febbraio | 23:53
pubblicato il 05/apr/2013 14:45

Arriva Facebook Home, il software che rende social lo smartphone

Disponibile per Android, permette accesso diretto e continuo

Arriva Facebook Home, il software che rende social lo smartphone

Milano, (askanews) - Arriva Facebook Home, il software che si propone di rivoluzionare l'interazione col social network più usato al mondo. Il sistema permette un accesso diretto e soprattutto continuo con i contatti Facebook. Gli aggiornamenti scorrono sempre sullo schermo anche quando si usano altre applicazioni. La presentazione in grande stile è stata fatta direttamente dal numero uno del gruppo, Mark Zuckerberg che ha subito precisato: non si tratta di un telefono o di un'applicazione, ma di un'esperienza."La schermata principale è l'anima del vostro telefono, la guardate centinaia di volte al giorno. Imposta il tono della vostra intera esperienza e noi pensiamo che debba essere profondamente personale". Facebook home sarà preinstallato sul nuovo cellulare HTC First, un social phone, e disponibile per i dispositivi Android, il sistema operativo di Google con cui, almeno nel campo della telefonia, Zuckerberg sembra stringere un'alleanza anti Apple.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech