domenica 04 dicembre | 01:28
pubblicato il 24/ott/2013 12:00

Arrestato mandante omicidio davanti stazione Carabinieri laziale

Rivalità nella malavita locale e vendetta i moventi

Arrestato mandante omicidio davanti stazione Carabinieri laziale

Roma, 24 ott. (askanews) - Risolto l'omicidio di Alessandro Torni, il quarantatrenne freddato nel gennaio 2008 davanti al padre e al figlio con due colpi di arma da fuoco al torace, dopo essere da poco uscito dalla caserma dei Carabinieri laziali di Marina Tor San Lorenzo, dove quotidianamente si recava per adempiere all'obbligo di firma. Nel corso delle complesse indagini, i Carabinieri hanno appurato che alla base dell'omicidio ci sarebbero stati forti rancori personali per una relazione sentimentale conclusasi male fra il mandante e la sorella dell'assassinato. Uniti aLla volontà di entrambi gli uomini di primeggiare nel contesto criminale locale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari