venerdì 09 dicembre | 13:02
pubblicato il 27/ago/2011 16:11

Arrestato latitante che rapì Sgarella. Lei muore poche ore dopo

Francesco Perre era latitante dal 1999, preso vicino a Reggio

Arrestato latitante che rapì Sgarella. Lei muore poche ore dopo

Sono i concitati istanti, ripresi dagli stessi carabinieri, dell'arresto di Francesco Perre, 44 anni, affiliato alla cosca della 'ndrangheta Barbaro e latitante dal 1999. L'uomo è stato scovato dai militari del reparto operativo di Reggio Calabria a Palizzi Superiore, nel Reggino, mentre innaffiava un terreno di 2.000 piante di marjuana. Perre deve scontare una condanna di 28 anni di carcere per il rapimento nel 1997 di Alessandra Sgarella, rilasciata dopo nove mesi. Destino ha voluto che l'imprenditrice milanese morisse, dopo una lunga malattia, proprio a poche ore di distanza dall'arresto dell'ultimo dei suoi sequestratori ancora in libertà. "Siamo passati da un momento di serenità e soddisfazione per l'arresto di Perre - ha commentato il procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri - a una sensazione di grande tristezza pensando alle sofferenze ed alle umiliazioni che hanno subito questa donna e la sua famiglia".

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina