martedì 21 febbraio | 02:35
pubblicato il 27/ago/2011 16:11

Arrestato latitante che rapì Sgarella. Lei muore poche ore dopo

Francesco Perre era latitante dal 1999, preso vicino a Reggio

Arrestato latitante che rapì Sgarella. Lei muore poche ore dopo

Sono i concitati istanti, ripresi dagli stessi carabinieri, dell'arresto di Francesco Perre, 44 anni, affiliato alla cosca della 'ndrangheta Barbaro e latitante dal 1999. L'uomo è stato scovato dai militari del reparto operativo di Reggio Calabria a Palizzi Superiore, nel Reggino, mentre innaffiava un terreno di 2.000 piante di marjuana. Perre deve scontare una condanna di 28 anni di carcere per il rapimento nel 1997 di Alessandra Sgarella, rilasciata dopo nove mesi. Destino ha voluto che l'imprenditrice milanese morisse, dopo una lunga malattia, proprio a poche ore di distanza dall'arresto dell'ultimo dei suoi sequestratori ancora in libertà. "Siamo passati da un momento di serenità e soddisfazione per l'arresto di Perre - ha commentato il procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri - a una sensazione di grande tristezza pensando alle sofferenze ed alle umiliazioni che hanno subito questa donna e la sua famiglia".

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia