lunedì 20 febbraio | 16:46
pubblicato il 28/ago/2012 16:10

Arrestato in Venezuela il boss Bonomolo latitante dal 2007

Procuratore Ingroia: esiste canale tra mafia e sudamerica

Arrestato in Venezuela il boss Bonomolo latitante dal 2007

Palermo, (askanews) - La latitanza di Salvatore Bonomolo è finita. Il boss mafioso legato alla famiglia di Palermo centro è stato arrestato a Portamar in Venezuela. Bonomolo era ricercato dal 2007 e su di lui pendono le accuse di associazione mafiosa ed estorsione. A catturare il boss, sorpreso lo scorso 24 agosto in un centro commerciale dell'isola di Margarita, sono stati gli agenti della Sezione Catturandi della Questura di Palermo, del Servizio centrale operativo della Polizia e dell'Interpol, con i quali ha collaborato anche la polizia venezuelana. Il procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia spiega l'asse che collega la mafia al Sudamerica. "Il canale di collegamento tra la mafia siciliana e tutte le mafie italiane con il sud america non è un canale che si è aperto oggi e non si è neanche chiuso. Rimane aperto sia per gli affari illeciti che si fanno congiuntamente sia perchè spesso costituisce il rifugio dei ricercati in italia".Il questore di Palermo, Nicola Zito, ha sottolineato che con la cattura di Bonomolo "si restringe l'operatività internazionale di Cosa Nostra".

Gli articoli più letti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia