venerdì 20 gennaio | 23:25
pubblicato il 02/ott/2014 14:50

Arrestato a Malta il boss Sebastiano Brunno. Era latitante dal 2009

Il suo nome era nell'elenco dei ricercati più pericolosi

Roma, 2 ott. (askanews) - Investigatori della polizia di Stato hanno catturato questa mattina, sull'isola di Malta, Sebastiano Brunno, latitante dal 2009, inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi. Il boss mafioso è considerato l'attuale "reggente" della cosca Nardo, egemone della cosa nostra nell'entroterra della Sicilia orientale, legata al gruppo Santapaola, deve scontare una pena definitiva all'ergastolo per i reati di associazione di tipo mafioso ed omicidio. L'operazione, condotta dal servizio centrale operativo e dalle squadre mobili di Catania e Siracusa e coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catania, si è conclusa oggi dopo mesi di attività investigative condotte in Sicilia e, per i profili internazionali, nell'isola di Malta, con la collaborazione del Servizio cooperazione internazionale di polizia. Sono in corso di esecuzione gli adempimenti nel territorio straniero per la successiva estradizione del catturato. Red-Cro-Bla

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4