giovedì 19 gennaio | 20:46
pubblicato il 06/feb/2014 12:00

Arrestati a Reggio Calabria 7 fiancheggiatori del boss Galizzi

Samntellata rete di protezione del latitante del clan Ursino

Arrestati a Reggio Calabria 7 fiancheggiatori del boss Galizzi

Roma, 6 feb. (askanews) - La Polizia di Reggio Calabria ha arrestato sette persone responsabili di aver favorito la latitanza del boss 'ndranghetino Giuseppe Gallizzi , 62 anni, ritenuto affiliato alla cosca degli Ursino di Gioiosa Jonica, catturato il 9 maggio 2012 all'interno di un appartamento sito nel centro storico di Martone (RC), un piccolo paese ubicato sulle colline sovrastanti Gioiosa Jonica. Le indagini degli uomini della Squadra Mobile e del commissariato di Siderno hanno permesso di svelare una "fitta ed efficiente rete di protezione e di ausilio" creata in protezione del latitante anche con mirati servizi di intercettazione e videoripresa..

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale