martedì 21 febbraio | 18:18
pubblicato il 13/mag/2014 16:01

Arrestati a Palermo due presunti scafisti del 1 maggio

Per il viaggio, i migranti pagavano fino a 4.500 dollari

Arrestati a Palermo due presunti scafisti del 1 maggio

Palermo, (askanews) - Due uomini, ritenuti gli scafisti del barcone intercettato lo scorso primo maggio nel Canale di Sicilia con 358 migranti a bordo, sono stati arrestati dalla Polizia a Palermo. Entrambi avevano cercato di nascondersi tra i clandestini. In base ai racconti dei migranti, è emerso che i due hanno pilotato il barcone. Ma l'organizzazione del traffico di esseri umani è assai più complessa come spiega Antonino De Santis, dirigente della sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile di Palermo."E' certamente un tassello di una un fenomeno più complesso che non vede i suoi responsabili solo negli scafisti che abbiamo arrestato ma prevede l'organizzazione complessa di carattere transnazionale tra Africa e Italia".Per il viaggio, che dall'Eritrea e dalla Somalia li portava in Italia attraverso un giro articolato incluso l'attraversamento del deserto, e lo stazionamento in magazzini angusti lungo le coste libiche, i migranti hanno pagato fino a 4.500 dollari.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia