giovedì 23 febbraio | 17:21
pubblicato il 22/ago/2013 12:41

Arezzo, scoperto giro di affitti in nero da 500mila euro

La Gdf scopre oltre 100 irregolarità, compreso un residence

Arezzo, scoperto giro di affitti in nero da 500mila euro

Arezzo (askanews) - Un giro di affitti in nero che coinvolgeva privati e aziende, compreso un intero residence completamente sconosciuto al fisco. Un'operazione della Guardia di Finanza di Arezzo ha portato alla luce almeno 100 irregolarità per un totale di 500mila euro di imponibile non dichiarato.Dai controlli sul territorio è emerso che alcuni proprietari simulavano la concessione in comodato gratuito di appartamenti per i quali, invece, ricevevano un regolare canone di locazione, in contanti, quasi sempre da stranieri. In altri casi, dichiaravano contratti di affitto a prezzi notevolmente inferiori a quelli effettivamente concordati o, ancora, affittavano immobili in "nero", senza stipulare alcun tipo di contratto. Sono state scoperte anche 2 agenzie immobiliari che non fatturavano parte dei compensi percepiti per l'attività di intermediazione immobiliareIn 8 casi, i proprietari, non avevano mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi, risultando evasori totali.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech