venerdì 24 febbraio | 04:34
pubblicato il 24/ago/2012 13:12

Arezzo, presi gli "uomini d'oro": 5 arresti per furto oreficeria

Forze dell'ordine hanno incastrato 4 pugliesi e un marchigiano

Arezzo, presi gli "uomini d'oro": 5 arresti per furto oreficeria

Arezzo (askanews) - Cinque arresti per furto all'azienda orafa Salp di Arezzo: sono stati effettuati, grazie a un'attività congiunta, dalla Polizia di Stato e dai carabinieri nell'ambito dell'operazione "Uomini d'Oro 2", scaturita dalle indagini relative al furto che - lo scorso novembre - avevano già portato all'individuazione, identificazione e arresto di tre persone.A carico delle cinque persone, inizialmente denunciate, sono emersi nuovi elementi, tali da far scattare nei loro confronti la misura cautelare sia per il concorso morale sia per la partecipazione attiva alla pianificazione e alla realizzazione del furto. Le ulteriori indagini hanno permesso di aggravare la posizione di quattro persone di origine pugliese e di un marchigiano, rintracciati anche grazie al personale degli uffici della Polizia e dei Carabinieri di Andria, Trani, Cerignola e Jesi.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech