lunedì 20 febbraio | 19:10
pubblicato il 16/dic/2011 21:26

Appalti G8/ Pm Roma citano a giudizio Scajola e Diego Anemone

Accertamenti della Guardia di finanza, nucleo tributaria

Appalti G8/ Pm Roma citano a giudizio Scajola e Diego Anemone

Roma, 16 dic. (askanews) - Finanziamento illecito a un singolo parlamentare. Per questa accusa sarà processato Claudio Scajola, per l'acquisto di un appartamento in via del Fagutale, a Roma. Il Procuratore aggiunto della Capitale, Alberto Caperna, e i pubblici ministeri, Roberto Felici e Ilaria Calò, hanno citato direttamente a giudizio davanti al tribunale monocratico l'ex ministro dello Sviluppo economico e l'imprenditore Diego Anemone. Secondo l'accusa, quest'ultimo avrebbe pagato, tramite l'architetto Angelo Zampolini, parte (circa 1,1 milioni di euro su 1,7 milioni) della somma versata il 6 luglio 2004 dall'ex ministro dello sviluppo economico, per acquistare l'immobile e avrebbe poi eseguito lavori di ristrutturazione per 100mila euro. Nelle prossime settimane il tribunale dovrà fissare la data di inizio del dibattimento. Gli accertamenti sono stati svolti dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, guidato dal generale Virgilio Pomponi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia