venerdì 24 febbraio | 05:32
pubblicato il 10/lug/2013 11:21

Appalti Enav, dieci arresti e perquisizioni in tutta Italia

Inchiesta sul fallimento della Arc trade, 23 indagati

Appalti Enav, dieci arresti e perquisizioni in tutta Italia

Roma (askanews) - Una decina di arresti e oltre cento perquisizioni in tutta Italia. Sono i nuovi sviluppo dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Roma sul fallimento della società Arc Trade, già al centro del caso sugli appalti di Enav - Finmeccanica.A operare i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma e i Carabinieri del Ros e tra gli arrestati, su disposizione del gip Orlando Villoni, il titolare della Arc Trade, Marco Iannelli. Secondo gli inquirenti, intorno alla società giravano flussi finanziari definiti "vorticosi" che venivano poi dispersi in molti altri canali minori, che sono oggetto degli accertamenti delle forze dell'ordine. Iannelli, già uomo di fiducia dell'ex consulente di Finmeccanica Lorenzo Cola, era già stato arrestato proprio nell'ambito dell'inchiesta Enav.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech