venerdì 20 gennaio | 03:03
pubblicato il 06/feb/2013 09:22

Antropologia: Google omaggia 100esimo anniversario nascita Mary Leakey

Antropologia: Google omaggia 100esimo anniversario nascita Mary Leakey

(ASCA) - Roma, 6 feb - Un secolo di storia: Google lo omaggia oggi con un doodle che commemera i 100 anni della nascita di Mary Leakey, l'archeologa piu' famosa al mondo per aver rinvenuto il primo cranio di ominide in Africa.

L'home page del popolare motore di ricerca dedica stamane un ritratto alla paleoantropologa inglese, nata il 6 febbraio 1913 e deceduta a Nairobi il 9 dicembre del 1996, mentre e' immersa nelle sue ricerche in un'area desertica con tanto di strumenti di lavoro e due cani dalmata al suo seguito.

Figlia di Erskine Nicol, un famoso pittore paesaggista, la giovane Mary Leakey trascorre molta della sua adolescenza in Europa, specialmente nella Dordogna e a Les Eyzies, una regione ricca di siti preistorici ed archeologici, ai quali si interessa subito.

Incontra Louis Leakey, il suo compagno, all'Universita' di Cambridge nel 1933. Fra i due nasce subito una relazione che li condurra' alle nozze 3 anni piu' tardi. L'anno successivo Mary partecipa alla missione di scavi del marito in Kenia, e cosi' sara' per gli anni successivi.

Una delle sue piu' importanti scoperte archeologiche fu il ritrovamento del primo teschio fossile di Proconsul, un primate estinto del Miocene. Ma e' nel 1959 che Mary, al fianco del marito, fa la sua prima grande grande scoperta: un cranio ben conservato di Australopithecus boisei, che chiamano Zinyanthropus boisei, o piu' semplicemente ''Ziny''.

Si tratta del primo reperto ben conservato e anche il piu' antico resto di ominide conosciuto all'epoca. Il sistema di datazione potassio-argo, applicato alle ceneri vulcaniche, gli assegna infatti un'eta' di un milione e ottocentomila anni. '''Ziny'' (chiamato anche ''schiaccianoci'' per l'eccezionale potenza delle sue mascelle), rende di colpo la famiglia Leakey famosa in tutto il mondo.

rba/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale