venerdì 20 gennaio | 11:20
pubblicato il 12/apr/2012 13:27

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Scoperta nel Varesotto un'evasione di 800.000 euro in un anno

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Saronno (askanews) - Ennesima 'furbata' messa a punto per frodare il fisco. A Saronno, in provincia di Varese, un imprenditore cinese che gestisce un importante centro commerciale della zona riusciva ad evadere sistematicamente le tasse annullando gli scontrini emessi, soprattutto quelli di importo elevato. Oltre 800.000 gli euro sottratti al fisco in circa un anno. A fermare la truffa la Guardia di Finanza grazie alla segnalazione di un attento cittadino, che osservando con scrupolo lo scontrino rilasciato si è accorto dell'anomalia. Il sistema prevedeva vari accorgimenti tra cui la possibilità di essere prontamente 'disabilitato' in caso di controlli o di sospetti. Il cinese è stato denunciato.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale