martedì 06 dicembre | 13:59
pubblicato il 12/apr/2012 13:27

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Scoperta nel Varesotto un'evasione di 800.000 euro in un anno

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Saronno (askanews) - Ennesima 'furbata' messa a punto per frodare il fisco. A Saronno, in provincia di Varese, un imprenditore cinese che gestisce un importante centro commerciale della zona riusciva ad evadere sistematicamente le tasse annullando gli scontrini emessi, soprattutto quelli di importo elevato. Oltre 800.000 gli euro sottratti al fisco in circa un anno. A fermare la truffa la Guardia di Finanza grazie alla segnalazione di un attento cittadino, che osservando con scrupolo lo scontrino rilasciato si è accorto dell'anomalia. Il sistema prevedeva vari accorgimenti tra cui la possibilità di essere prontamente 'disabilitato' in caso di controlli o di sospetti. Il cinese è stato denunciato.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni