martedì 28 febbraio | 09:14
pubblicato il 12/apr/2012 13:27

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Scoperta nel Varesotto un'evasione di 800.000 euro in un anno

Annullava scontrini, denunciato imprenditore cinese a Saronno

Saronno (askanews) - Ennesima 'furbata' messa a punto per frodare il fisco. A Saronno, in provincia di Varese, un imprenditore cinese che gestisce un importante centro commerciale della zona riusciva ad evadere sistematicamente le tasse annullando gli scontrini emessi, soprattutto quelli di importo elevato. Oltre 800.000 gli euro sottratti al fisco in circa un anno. A fermare la truffa la Guardia di Finanza grazie alla segnalazione di un attento cittadino, che osservando con scrupolo lo scontrino rilasciato si è accorto dell'anomalia. Il sistema prevedeva vari accorgimenti tra cui la possibilità di essere prontamente 'disabilitato' in caso di controlli o di sospetti. Il cinese è stato denunciato.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech