mercoledì 18 gennaio | 03:12
pubblicato il 25/gen/2014 11:31

Anno giudiziario/Torino: Barbuto su Tar-Cota, legislatore e' correo

(ASCA) - Torino, 25 gen 2014 - Se c'e' una responsabilita' dei giudici per la lunghezza del processo amministrativo che sta definendo il contenzioso sulle elezioni regionali piemontesi del 2010 c'e' una ''correita''' del legislatore, in quanto quattro discipline succedutesi nel tempo dal 1923 al 2010 non hanno semplificato la procedura e oggi ''il legislatore e' inerte e anche l'inerte qualche volta e' corresponsabile''. Nella cerimonia per l'apertura dell' anno giudiziario a Torino, il presidente della Corte d'appello di Torino, Mario Barbuto, ha affrontato il procedimento che ha annullato dopo quattro anni le elezioni regionali del 2010 e che ora pende davanti al Consiglio di Stato. Alla cerimonia non e' presente il governatore Roberto Cota, un'assenza forse non casuale alla luce della manifestazione in corso davanti a palazzo di giustizia da parte di qualche decina di leghisti che sventolano bandiere e gridano ''vergogna''.

Barbuto ha sottolineato comunque, riferendosi sempre al processo che ha portato all'annullamento del voto, che ''mai un caso giudiziario ha avuto cosi' tanti processi'' e lo ha definito come ''un percorso di montagna con tante diramazioni''. ''Ma l'abbbiamo inventato noi (i giudici, ndr) questo barocchismo'?'', ha domandato Barbuto dopo aver ricordato i vari passaggi di fronte alla giustizia amministrativa, costituzionale, civile e penale del ''caso Giovine''. Il presidente della Corte d'Appello che naturalmente non e' entrato nel merito della vicenda ha sottolineato che la cotruzione ''barocca'' prevista dal legislatore ''non e' immodificabile ed eterna''. ''Il legislatore avrebbe il potere di modificare quella costruzione arcaica - ha osservato -. Non l'ha fatto fino ad oggi''. ''Se i colpevoli sono i giudici, tutti i giudici - ha concluso - allora correi e corresponsabili sono i legislatori degli ultimi 80 anni che li obbligano a certe procedure arcaiche''.

eg/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa