sabato 03 dicembre | 01:23
pubblicato il 25/gen/2014 12:13

Anno giudiziario/Roma: Ferri, giudici italiani tra i piu' produttivi Ue

(ASCA) - Roma, 25 gen 2014 - ''Gli obiettivi dell'azione del ministero hanno riguardato, soprattutto, gli aspetti del contenimento dei tempi della giustizia, della riforma della geografia giudiziaria e del miglioramento della condizione carceraria''. E' il resoconto del sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, nel corso del suo intervento a Roma in occasione dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario 2014 sottolineando che ''sul problema della intollerabile lentezza dei tempi per ottenere una decisione definitiva che nel settore penale conduce ad un numero elevato di prescrizioni la risposta italiana e' stata generosa: l'ultimo rapporto della Commissione Europea per l'efficienza della giustizia colloca il nostro paese ai primi posti per la produttivita' dei giudici. Ogni giudice italiano - ha ricordato - smaltisce ogni anno in media 411 procedimenti civili e 181 procedimenti penali, un giudice spagnolo 246 civili e 87 penali, un giudice francese ne conclude 215 civili e 87 penali e un giudice austriaco 65 civili e 16 penali. Tali significativi risultati - ha aggiunto - sono stati raggiunti grazie al fondamentale apporto dl personale amministrativo anche se costretto a confrontarsi con scoperture dell'organico sempre piu' gravi: carenze organico hanno raggiunto il 16%.'' Ferri ha spiegato che ''sul piano organizzativo l'intervento piu' imponente per migliorare l'efficienza del servizio giudiziario ha riguradato l'attuazione della riforma delle circoscrizioni giudiziarie: gli uffici di primo grado sono passati da 1398 a 450, consentendo il recupero di ben 2301 unita' del personale di magistratura, tra togata ed onoraria, e di 7029 personale amministrativo. L'arretrato e' la vera zavorra del sistema italiano: in questo campo gli interventi del Governo sono stati molteplici. Nel settore civile anche mediante la valorizzazione dell'istituto della media conciliazione e di potenziare l'offerta di giustizia razionalizzando il sistema processuale'' ha precisato.

bet/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari