lunedì 27 febbraio | 12:29
pubblicato il 25/gen/2014 12:13

Anno giudiziario/Roma: Ferri, giudici italiani tra i piu' produttivi Ue

(ASCA) - Roma, 25 gen 2014 - ''Gli obiettivi dell'azione del ministero hanno riguardato, soprattutto, gli aspetti del contenimento dei tempi della giustizia, della riforma della geografia giudiziaria e del miglioramento della condizione carceraria''. E' il resoconto del sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, nel corso del suo intervento a Roma in occasione dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario 2014 sottolineando che ''sul problema della intollerabile lentezza dei tempi per ottenere una decisione definitiva che nel settore penale conduce ad un numero elevato di prescrizioni la risposta italiana e' stata generosa: l'ultimo rapporto della Commissione Europea per l'efficienza della giustizia colloca il nostro paese ai primi posti per la produttivita' dei giudici. Ogni giudice italiano - ha ricordato - smaltisce ogni anno in media 411 procedimenti civili e 181 procedimenti penali, un giudice spagnolo 246 civili e 87 penali, un giudice francese ne conclude 215 civili e 87 penali e un giudice austriaco 65 civili e 16 penali. Tali significativi risultati - ha aggiunto - sono stati raggiunti grazie al fondamentale apporto dl personale amministrativo anche se costretto a confrontarsi con scoperture dell'organico sempre piu' gravi: carenze organico hanno raggiunto il 16%.'' Ferri ha spiegato che ''sul piano organizzativo l'intervento piu' imponente per migliorare l'efficienza del servizio giudiziario ha riguradato l'attuazione della riforma delle circoscrizioni giudiziarie: gli uffici di primo grado sono passati da 1398 a 450, consentendo il recupero di ben 2301 unita' del personale di magistratura, tra togata ed onoraria, e di 7029 personale amministrativo. L'arretrato e' la vera zavorra del sistema italiano: in questo campo gli interventi del Governo sono stati molteplici. Nel settore civile anche mediante la valorizzazione dell'istituto della media conciliazione e di potenziare l'offerta di giustizia razionalizzando il sistema processuale'' ha precisato.

bet/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech