lunedì 05 dicembre | 11:56
pubblicato il 29/ott/2013 15:51

Animali: Aidaa, evitare strage di gatti neri per halloween

Animali: Aidaa, evitare strage di gatti neri per halloween

(ASCA) - Roma, 29 ott - ''In Italia ogni diciassette minuti viene ucciso un gatto nero, la maggior parte di loro vengono allevati, catturati ed uccisi semplicemente per utilizzare il loro pelo da acconciare per la realizzazione di colli di pelliccia, interni di guanti ed altri accessori in pelo venduti poi a basso costo nei mercati delle nostre cittadine.

In questi giorni invece l'attenzione e' focalizzata sui gatti neri utilizzati per i riti esoterici e pseudo satanisti della notte di Halloween quando gruppi di pseudo satanisti (gli adoratori di satana appartenenti ai gruppi ufficiali non sacrificano i gatti neri ma altri animali cosa comunque riprovevole e da denunciare) ed esoterici all'interno di cimiteri abbandonati, castelli, boschi ed altre strutture che possono essere considerate in qualche modo magiche celebrano i loro lugubri e delinquenziali riti sacrificando i gatti neri precedentemente anestetizzati''.

Ad affermarlo e' una nota dell'associazione animalista Aidaa che annuncia controlli dei propri volontari dei cimiteri italiani. ''Ogni anno sono circa 35.000 i gatti neri -prosegue la nota- che trovano per questi motivi la morte in Italia su una popolazione totale di circa 700.000 gatti neri presenti nel nostro paese. Anche quest'anno nella notte compresa tra il 31 ottobre ed il 1 novembre 432 volontari di AIDAA daranno vita alle ronde di controllo di oltre sessanta zone sparse in diverse regioni italiane ed i particolare in Piemonte, Lombardia,Lazio, Umbria, Emilia Romagna, Marche, Veneto.

Liguria ed altre al fine di verificare che non si celebrino riti satanici con sacrifici animali ed in particolare con il sacrificio dei gatti neri. Le ronde di Halloween di AIDAA sono giunte al loro nono anno ed hanno permesso di scoprire fino ad ora una trentina di riti e salvare diverse decine di animali che sarebbero altrimenti stati uccisi da adepti dei gruppi esoterici e pseudo satanisti (in Italia ci sono 6 chiese ufficiali di satana e oltre 900 gruppi fai da te ed in particolare nel nord Italia sono diffusi diversi gruppi di satanisti dediti al consumo degli acidi). ''Noi ci auguriamo che anche quest'anno come avvenuto nei due anni passati anche grazie alla pioggia caduta copiosa nella notte di halloween questi imbecilli rimangano rintanati a casa loro anziche' andare in giro a fare danni- ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- spesso ci si dice che sono tanti 35.000 gatti neri uccisi ogni anno, ma e' giusto confermare che qui stiamo parlando di tutte le diverse occasioni in cui i gatti neri vengono ammazzati ed in particolare per le pellicce, mentre sono alcune centinaia quelli destinati al sacrificio nella notte delle streghe, anche se il fenomeno negli ultimi anni e' in forte diminuzione ma non ancora scomparso, per questo non abbassiamo la guardia, meglio salvare un gatto dalla morte atroce che rischiarne la morte per superficialita' o incredulita'''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari