lunedì 16 gennaio | 20:28
pubblicato il 03/set/2011 19:12

Angelo Vassallo, Pollica non dimentica il suo sindaco

Un anno fa l'uccisione del politico del Cilento

Angelo Vassallo, Pollica non dimentica il suo sindaco

Milano, 3 set. (askanews) - Il 5 settembre del 2010 veniva ucciso a colpi di pistola, mentre faceva ritorno a casa, Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore, primo cittadino di Pollica-Acciaroli, da sempre in prima linea nel Cilento per la difesa del territorio e dei cittadini. Un anno dopo resta il mistero sull'omicidio e nonostante il lavoro degli inquirenti i killer e i mandanti non hanno ancora un nome. A parlare è Domenicantonio D'Alessandro, assessore del comune di Pollica, impegnato nel promuovere le iniziative di questi giorni per ricordare il sindaco ucciso, che era anche un amico personale. Il 5 settembre, nel primo anniversario della sua uccisione, sarà presentato a Pollica il libro "Il sindaco pescatore" scritto da Dario Vassallo, fratello del primo cittadino, che vuole fare luce sulla scomparsa di Angelo.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello