giovedì 08 dicembre | 15:58
pubblicato il 30/mag/2012 16:20

Angelina Jolie in campo contro le violenze alle donne in guerra

Campagna con il governo britannico dal 2013

Angelina Jolie in campo contro le violenze alle donne in guerra

Milano, (askanews) - Angelina Jolie in campo contro la violenza sessuale in guerra. L'attrice americana, ambasciatrice dell'Alto commissariato Onu per i rifugiati, ha lanciato una campagna congiunta con il ministero degli Esteri britannico per combattere e prevenire questo tipo di violenza nelle zone coinvolte dai conflitti. La star di Hollywood ha annunciato l'avvio dell'iniziativa a Londra, in compagnia del ministro degli Esteri britannico William Hague: la campagna, che durerà un anno e coinvolgerà un tema di psicologi, avvocati e esperti nella cura delle vittime, coincide con la presidente britannica del G8, in calendario nel 2013. Tra le cause che stanno a cuore all'attrice c'è quella delle violenze durante la guerra in Bosnia, oggetto anche del suo film da regista "In the land of blood and honey": proprio per prevenire questo tipo di violenze il team di lavoro viaggerà nelle zone di guerra per raccogliere le prove da utilizzare per supportare le indagini e azioni penali.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni