lunedì 20 febbraio | 09:46
pubblicato il 30/mag/2012 16:20

Angelina Jolie in campo contro le violenze alle donne in guerra

Campagna con il governo britannico dal 2013

Angelina Jolie in campo contro le violenze alle donne in guerra

Milano, (askanews) - Angelina Jolie in campo contro la violenza sessuale in guerra. L'attrice americana, ambasciatrice dell'Alto commissariato Onu per i rifugiati, ha lanciato una campagna congiunta con il ministero degli Esteri britannico per combattere e prevenire questo tipo di violenza nelle zone coinvolte dai conflitti. La star di Hollywood ha annunciato l'avvio dell'iniziativa a Londra, in compagnia del ministro degli Esteri britannico William Hague: la campagna, che durerà un anno e coinvolgerà un tema di psicologi, avvocati e esperti nella cura delle vittime, coincide con la presidente britannica del G8, in calendario nel 2013. Tra le cause che stanno a cuore all'attrice c'è quella delle violenze durante la guerra in Bosnia, oggetto anche del suo film da regista "In the land of blood and honey": proprio per prevenire questo tipo di violenze il team di lavoro viaggerà nelle zone di guerra per raccogliere le prove da utilizzare per supportare le indagini e azioni penali.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia