mercoledì 18 gennaio | 05:35
pubblicato il 15/mag/2014 13:56

Anche i supplenti possono diventare presidi, lo ha deciso il Tar

Due ex precarie diventano presidi

Anche i supplenti possono diventare presidi, lo ha deciso il Tar

Roma, 15 mag. (askanews) - Il Tar Lazio ha stabilito che anche isupplenti possono diventare presidi. il Tribunale amministrativo ha infatti accolto un ricorsoe deciso che per partecipare al concorso per presidipuò essere ritenuto valido anche il periodo di precariato perchéequivalente a quello svolto dai colleghi di ruolo: due insegnantioggi ancora precarie, che nel 2011 avevano presentato ricorso esuperato tutte le prove preselettive e d'esame, si sono cosìviste sciogliere la riserva d'accesso al concorso. E siccome le due prof. hanno anche vinto ilconcorso, ora diventeranno a tutti gli effetti dirigentiscolastici.In pratica, per il Tar il servizio prestato da precario opost-ruolo va considerato allo stesso modo: esattamente comeavviene con i titoli accademici di accesso. Come del restoindicato dall'Unione Europea, non esiste alcuna ragionegiustificata per discriminare i precari della scuola.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa