giovedì 23 febbraio | 22:02
pubblicato il 01/lug/2013 12:07

Anas/Lazio: chiusure programmate sulla SS698 ''Porto di Civitavecchia''

(ASCA) - Roma, 1 lug - L'Anas comunica che giovedi' 4 luglio, martedi' 9 luglio e venerdi' 11 luglio, dalle 6.00 alle 18.00, sara' chiuso al traffico il tratto della strada statale 698 ''del Porto di Civitavecchia'' compreso tra il km 0,000 e il km 4,200 all'altezza del Porto di Civitavecchia (Roma).

Il provvedimento si rende necessario per consentire il posizionamento di alcune travi da parte dell'Autorita' Portuale di Civitavecchia.

L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale e' consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all'applicazione ''VAI Anas Plus', disponibile gratuitamente in ''App store'' e in ''Play store''.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ''Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

red/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech