mercoledì 07 dicembre | 15:34
pubblicato il 19/feb/2011 17:05

Ambulante morto, Schifani a Palermo: fare chiarezza su vicenda

Il marocchino si è dato fuoco dopo controllo dei vigili

Ambulante morto, Schifani a Palermo: fare chiarezza su vicenda

Il presidente del Senato Renato Schifani chiede che sia fatta chiarezza sulla vicenda di Noureddine Adnane, l'ambulante marocchino morto a Palermo dopo essersi dato fuoco a seguito di un controllo dei vigili urbani nella sua bancarella. Schifani, in visita all'Ospedale Civico, ha reso omaggio alla vittima e alla famiglia. Il processo di integrazione in città, afferma la seconda carica dello Stato, sta funzionando bene, ma non deve essere interrotto da episodi come questo, definito "strano e inquietante", che non devono più ripetersi. Cinquemila euro dei fondi a disposizione del presidente del Senato saranno devoluti in beneficenza a sostegno dei parenti dell'ambulante. La salma sarà trasferita in Marocco una volta ottenuto il nulla osta della magistratura, a spese del consolato marocchino.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Dopo il panettone in Gran Bretagna volano bollicine Pignoletto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni