martedì 21 febbraio | 02:20
pubblicato il 28/gen/2014 15:29

Ambiente: Restyling 2014 per Wwf. Nuovi programma, statuto e direttore

Ambiente: Restyling 2014 per Wwf. Nuovi programma, statuto e direttore

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - Difesa delle aree ancora ricche di biodiversita', dalla foresta amazzonica fino al Mediterraneo; contrasto alla perdita delle specie carismatiche come la tigre e i grandi carnivori di ''casa nostra' come lupi e orsi sostenendo forme di convivenza con le attivita' economiche locali; futuro dell'energia e lotta ai cambiamenti climatici; nuova impostazione dei modelli economici che mettano al centro il valore del capitale naturale senza il quale non puo' esservi benessere e sviluppo umano e una contabilita' ambientale che integri quella economica; sicurezza e sostenibilita' alimentare; riduzione dell'impronta ecologica sui sistemi naturali del pianeta; tutela delle risorse naturali attraverso il coinvolgimento del mondo produttivo per una trasformazione delle filiere e dei modelli di consumo. Sono questi - riferisce una nota - i punti cardine del Programma 2014 annunciato dal Wwf Italia in una fase strategica del suo rinnovamento iniziato gia' lo scorso anno.

In tale quadro, particolarmente importante e' stata la recente approvazione, a grande maggioranza da parte dell'assemblea dei soci, di una nuova riforma statutaria che da' all'associazione maggiore capacita' decisionale e, quindi, operativa. Nell'Assemblea si e' proceduto anche al rinnovo parziale del nuovo Consiglio nazionale Wwf, ridotto a 10 membri e con maggiore flessibilita' decisionale, con la designazione di figure di spicco provenienti dal mondo della ricerca, della sostenibilita' e responsabilita' sociale e della comunicazione. Un ulteriore passaggio e' rappresentato dalla nomina del nuovo Direttore Generale del Wwf Italia, Luigi Epomiceno, con competenze in ambito management e finanza maturate a New York, Chicago, Londra e con una pluridecennale esperienza in gruppi ed aziende di livello mondiale per i quali ha lavorato in Italia e all'estero. ''Il mio obiettivo e' rendere il Wwf Italia ancor piu' strategico all'interno del suo network globale di difesa dell'ambiente. E' un impegno con il quale potremo dare continuita' anche nei confronti dei tanti soci e donatori il cui contributo, in uno scenario congiunturale economicamente difficile, deve essere trasformato in risultati sempre piu' concreti ed efficaci'', ha dichiarato il neo direttore generale di Wwf Italia, Epomiceno.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia