venerdì 09 dicembre | 11:01
pubblicato il 11/feb/2014 13:45

Ambiente: parte oggi il 'Treno verde 2014'. Prima tappa a Palermo

Ambiente: parte oggi il 'Treno verde 2014'. Prima tappa a Palermo

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - Citta' piu' smart, sostenibili, a misura di cittadino, ma soprattutto libere dallo smog.

Questa e' la sfida lanciata dal ''Treno verde 2014'', l'iniziativa realizzata ogni anno in collaborazione tra le Fs e Legamebiente per promuovere i temi ambientalisti nelle citta'. Dal 13 febbraio al 27 marzo il treno fara' tappa in 11 citta'. Si partira' dal Palermo per poi proseguire a Cosenza, Potenza, Caserta, Roma, Pescara e Ancona, fino a Verona, Milano e Varese. Il viaggio terminera' poi a Torino.

Durante le tappe, il treno verde, grazie alla mostra interattiva itinerante ospitata a bordo delle sue quattro carrozze, incotrera' studenti, cittadini e amministrazioni per promuovere la qualita' dei territori, l'innovazione nei centri urbani e l'attenzione agli stili di vita.

Alla presentazione del treno, oggi a Roma, oltre al direttore generale di Legambiente, Rossella Muroni e l'amministratore delegato delle Fs, Mauro Moretti, e' intervenuto il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, che collegandosi alle iniziative in atto in sede di Unione europea per la revisione delle politiche energetiche, ha osservato che ''e' fondamentale che il treno verde parli non solo di obiettivi energetici, ma anche di come raggiungerli, con le rinnovabili senza aggravi sulle bollette e il risparmio energetico''.

''Le nostre citta' - ha poi aggiunto Muroni - devono tornare a respirare, ad essere piu' verdi, ad avere uno sviluppo in sintonia con l'ambiente ed essere delle fucine di innovazione. Ripensare i centri urbani, migliorarer la qualita' della vita e dell'aria significa prima di tutto ripartire dal trasporto pubblico, che si conferma essere un passaggio strategico per il cambiamento dei nostri centri urbani''.

''Il nostro sostegno alla campagna del Treno Verde diventa ogni anno sempre piu' convinto - ha detto Moretti - perche' tutti i dati e i riscontri oggettivi confermano che la ferrovia e' sempre piu' il fulcro irrinunciabile di una mobilita' pubblica moderna e sostenibile. Guardiamo, ad esempio, al sistema delle Frecce, alla crescita esponenziale di viaggiatori registrata in pochi anni. Stiamo dimostrando che, laddove ci e' data possibilita' di esprimere in pieno le nostre capacita' e potenzialita', i benefici per l'ambiente, per l'economia e per il turismo, sono incomparabili. Nel 2013 i 42 milioni di passeggeri che hanno preferito le Frecce all'auto privata o all'aereo hanno consentito di abbattere di oltre un milione di tonnellate le emissioni di CO2 nell'ambiente. E l'effetto positivo si dilata nelle citta', grazie alle sinergie che stiamo incentivando con mezzi di trasporto privato, condiviso e pubblico a basso impatto ambientale''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina