lunedì 27 febbraio | 13:04
pubblicato il 30/mar/2012 17:57

Ambiente, "Nontiscordardime": operazione scuole pulite a Crotone

Iniziativa per rendere gli istituti più vivibili

Ambiente, "Nontiscordardime": operazione scuole pulite a Crotone

Crotone, (askanews) - Efficienza energetica e risparmio al centro delle iniziative della quattordicesima edizione di "Nontiscordardime" l'iniziativa di Legambiente per rendere le scuole ospitali, pulite e funzionali.A Crotone a darsi da fare sono stati alunni, genitori della scuola media "Corrado Alvaro" e alcuni volontari che hanno sistemato il cortile della scuola che era in uno stato di degrado piantando alberi e sistemando il terreno. Il dirigente scolastico Anna Maria Maltese spiega il valore di questa iniziativa."Crediamo che i ragazzi devono iniziare un processo di formazione per il rispetto dell'ambiente e della cosa pubblica e la scuola ha un ruolo fondamentale in questo".Una giornata di festa dedicata dunque alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici, dove i ragazzi passano la maggior parte del loro tempo.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech