sabato 25 febbraio | 15:20
pubblicato il 23/lug/2013 10:58

Ambiente: Istat, nel 2012 -1,2% auto a benzina, gasolio a +0,9%

Ambiente: Istat, nel 2012 -1,2% auto a benzina, gasolio a +0,9%

(ASCA) - Roma, 23 lug - Nel 2012 in Italia la percentuale delle autovetture alimentate a benzina si riduce di 1,2 punti percentuali, a favore di quelle a gasolio (+0,9%) e bifuel benzina/gpl o benzina/metano (+0,3%). E' quanto emerge dal rapporto Istat diffuso oggi sui dati ambientali nelle citta' e sulla qualita' dell'ambiente urbano in Italia nel 2012, in cui si legge, inoltre, che la diffusione delle autovetture meno inquinanti risulta superiore a quella delle piu' inquinanti.

Per l'Istat, il tasso di motorizzazione delle auto fino alla classe euro 3 e' pari a 303,9, mentre le autovetture euro 4 o superiori mostrano un tasso complessivo medio di 305,3 ogni mille abitanti.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech