mercoledì 07 dicembre | 10:38
pubblicato il 23/lug/2013 10:58

Ambiente: Istat, nel 2012 -1,2% auto a benzina, gasolio a +0,9%

Ambiente: Istat, nel 2012 -1,2% auto a benzina, gasolio a +0,9%

(ASCA) - Roma, 23 lug - Nel 2012 in Italia la percentuale delle autovetture alimentate a benzina si riduce di 1,2 punti percentuali, a favore di quelle a gasolio (+0,9%) e bifuel benzina/gpl o benzina/metano (+0,3%). E' quanto emerge dal rapporto Istat diffuso oggi sui dati ambientali nelle citta' e sulla qualita' dell'ambiente urbano in Italia nel 2012, in cui si legge, inoltre, che la diffusione delle autovetture meno inquinanti risulta superiore a quella delle piu' inquinanti.

Per l'Istat, il tasso di motorizzazione delle auto fino alla classe euro 3 e' pari a 303,9, mentre le autovetture euro 4 o superiori mostrano un tasso complessivo medio di 305,3 ogni mille abitanti.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni