lunedì 20 febbraio | 19:08
pubblicato il 26/lug/2013 13:47

Ambiente: guida 2013 auto ecologica, vetture ibride al top del risparmio

Ambiente: guida 2013 auto ecologica, vetture ibride al top del risparmio

(ASCA) - Roma, 26 lug - Evitare brusche frenate, mantenere una velocita' il piu' possibile uniforme, limitare l'uso del condizionatore. E, dovendo acquistare un'auto, sceglierne una ibrida.

Sono alcune delle regole auree per salvaguardare ambiente e portafogli alla guida che - riferisce una nota - i ministeri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e delle Infrastrutture e trasporti hanno raccolto nella ''Guida sul risparmio di carburanti e sulle emissioni di anidride carbonica delle autovetture 2013''.

La pubblicazione e' consultabile sui siti internet dei rispettivi ministeri e include anche un capitolo dedicato in modo specifico ai veicoli a consumo ridotto e a basso impatto ambientale disponibili sul mercato.

Tra le vetture ibride a benzina spiccano le vetture Toyota Prius Plug-in (49 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso), Yaris Hybrid (79) e Auris Hsd (84). Tra le ibride a gasolio al primo posto c'e' la Volvo V60 Plug In Hybrid (48 g/km di CO2), seguita da Renault Clio (83) e Twingo (85) equipaggiate con il 1.5 dCi. La Kia Picanto e' la meno inquinante delle auto a Gpl e a benzina, mentre la Fiat Panda e' la migliore per benzina e metano.

La guida all'auto ecologica e' prevista dalla direttiva europea 1999/94/CEE e contiene i seguenti consigli di base per una guida a minor consumo e impatto ambientale: accelerare con gradualita'; inserire al piu' presto la marcia superiore; mantenere una velocita' moderata e il piu' possibile uniforme; guidare in modo attento e morbido, evitando frenate brusche e cambi di marcia inutili; rallentare gradualmente rilasciando l'acceleratore con la marcia innestata; spegnere il motore quando si puo', ma solo a veicolo fermo; mantenere la pressione di gonfiaggio degli pneumatici entro i valori raccomandati; togliere portasci' o portapacchi subito dopo l'uso, portare nel bagagliaio soltanto gli oggetti indispensabili, non modificare il veicolo con alettoni, spoiler; usare i dispositivi elettrici solo per il tempo necessario; limitare l'uso del climatizzatore.

La guida suggerisce inoltre di curare la manutenzione del veicolo, cambiare l'olio al momento giusto e smaltirlo correttamente, usare gli pneumatici invernali solo nella stagione fredda. E poi attenzione all'uso del condizionatore: in certe condizioni, fa salire i consumi anche del 25%.

com-stt/lus/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia