sabato 21 gennaio | 15:09
pubblicato il 21/mag/2013 12:00

Ambiente/ Germania batte Italia e Spagna su acque balneabili

Penisola ottava, ma comunque segna valori superiori alla media

Ambiente/ Germania batte Italia e Spagna su acque balneabili

Roma, 21 mag. (askanews) - L'Italia si piazza solo ottava tra i paesi europei sulla qualità dell'acqua nelle zone di balneazione, e anche se la penisola registra valori superiori alla media finisce perfino due posizioni dietro alla Germania, non certo rinomata per le sue spiagge. Per non parlare del Lussemburgo, che primeggia a pari merito con Cipro. O addirittura la Finlandia, paese bagnato dalle gelide acque scandinave, che si colloca subito dietro all'Italia nella graduatoria inserita nel rapporto annuale sulla qualità delle acque di balneazione in Europa, stilato dall'Agenzia europea dell'ambiente. Secondo lo studio il 94 per cento delle zone di balneazione nell'Unione europea soddisfa le norme minime di qualità dell'acqua, in aumento del 2 per cento rispetto allo scorso anno. Il 78 per cento delle zone monitorate entra nella più elevata categoria di "qualità eccellente". Qui Cipro e Lussemburgo sono i primi della classe, secondo un comunicato diffuso dalla Commissisone europea, con acqua di eccellente qualità in tutte le zone di balneazione. Valori eccellenti, al di sopra della media Ue, si registrano poi anche in altri otto paesi: Malta (97%), Croazia (95%), Grecia (93%), Germania (88%), Portogallo (87%), Italia (85%), Finlandia (83%) e Spagna (83%). Questi dati, dice ancora l'Ue, segnalano un miglioramento rispetto all'anno scorso, continuando la tendenza positiva in atto da quando, nel 1990, si è iniziato a monitorare lo stato delle acque a norma della direttiva sulle acque di balneazione. Secondo il commissario per l'ambiente Janez Potocnik "è incoraggiante vedere che la qualità delle acque di balneazione in Europa continua a migliorare. Occorre comunque fare ancora di più se vogliamo che tutte le nostre acque siano potabili e adatte alla balneazione e che gli ecosistemi acquatici godano di buona salute. L'acqua è una risorsa preziosa e dobbiamo prendere tutte le misure necessarie per proteggerla a dovere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4