martedì 17 gennaio | 03:58
pubblicato il 15/feb/2013 19:10

Ambiente: Forestale, al via a Palermo progetto 'Piantiamola'

(ASCA) - Roma, 15 feb - Educazione e legalita' sono le parole chiave del progetto speciale di sensibilizzazione ideato dal Corpo forestale dello Stato per i giovani del quartiere San Filippo Neri a Palermo, noto come ZEN, al fine di prevenire azioni dannose o criminose nei confronti dell'ambiente. ''Piantiamola'' e' un programma realizzato insieme all'Associazione Libera di Don Ciotti, dedicato agli istituti comprensivi statali intitolati a Giovanni Falcone e a Leonardo Sciascia, che operano in una zona ad alto disagio sociale e con elevata dispersione scolastica.

Il progetto e' stato sviluppato in sinergia con il sistema scolastico nazionale ed e' basato su programmi educativi a favore della diffusione della cultura ambientale e a tutela della legalita' agro ambientale in tutto il Paese ed e' stato avviato lo scorso anno nell'ambito della partecipazione all'evento ''Navi della Legalita''' in occasione del ventennale delle stragi di Capaci e di Via D'Amelio.

Obiettivo e' quello del recupero del decoro e della consapevolezza dell'importanza degli spazi esterni agli edifici scolatici, al fine di renderli utili e gradevoli per un uso didattico e ricreativo. Cosi', 30 alunni delle scuole medie inferiori di entrambi gli istituti, accompagnati dai propri docenti, visiteranno le strutture del Corpo forestale dello Stato in provincia di Latina; in particolare, i centri dedicati alla formazione, all'educazione e alla tutela dei valori naturalistici quali l'Ufficio Territoriale per la Biodiversita' di Fogliano e la Sede della Scuola del Corpo Forestale dello Stato di Sabaudia, che operano nel territorio protetto dal Parco Nazionale del Circeo e rappresentano un polo di eccellenza nell'offerta educativa del Corpo forestale dello Stato.

Qui i ragazzi delle scuole palermitane saranno guidati per approfondire le conoscenza legate alle opportunita' di crescita della persona con attivita' svolte in ambiti esterni, dove poter sperimentare, conoscere ed allenare corrette relazioni sociali. Nel vivaio RENGER (Rete Nazionale del Germoplasma) gli alunni sceglieranno le piante da portare in dono a tutte le classi dei rispettivi istituti per celebrare insieme, il 21 marzo, la festa della primavera e la giornata del ricordo delle vittime della mafia. Un momento significativo del programma sara', inoltre, la visita delle delegazioni scolastiche ad una struttura edilizia abusiva confiscata alle mafie e affidata all'Associazione Libera. Grazie alla collaborazione con la compagnia di navigazione SNAV ed all'ospitalita' garantita a Sabaudia direttamente dal Corpo forestale dello Stato, la partecipazione all'attivita' non gravera' sulle scuole ne' sulle famiglie dei ragazzi.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello