venerdì 09 dicembre | 13:33
pubblicato il 28/set/2012 05:10

Ambiente/ Da oggi 300mila studenti per 'Puliamo il mondo'

Iniziativa di Legambiente che si svolgerà fino al 30 settembre

Ambiente/ Da oggi 300mila studenti per 'Puliamo il mondo'

Roma, 28 set. (askanews) - Saranno in 300mila gli studenti che da oggi e fino al 30 settembre, in ogni regione della Penisola, daranno vita al lungo week-end di volontariato per ripulire le città e le aree verdi dai rifiuti, organizzato come ogni anno da Legambiente. "La grande adesione delle scuole italiane dimostra anche quest'anno - spiega l'associazione - come le nuove generazioni condividano fortemente la ventennale campagna di Legambiente". Un'iniziativa che festeggia i suoi vent'anni d'impegno per il pianeta, rendendo omaggio alle Olimpiadi e lanciando un messaggio preciso: "Bisogna essere degli atleti non solo nello sport, ma soprattutto nella vita di tutti giorni rispettando, con semplici e agonistici gesti, l'ambiente. Ed i primi sportivi a scendere in campo per un mondo ecosostenibile e libero dai rifiuti sono proprio i giovani". Anche quest'anno sono tante le scuole della Penisola che aderiscono alle Olimpiadi delle città pulite di Legambiente. Si parte dall'Emilia Romagna e dall'Abruzzo, regioni terremotate che testimoniano con la loro partecipazione la voglia di andare avanti e di fare qualcosa di concreto per l'ambiente, nonostante le mille difficoltà. In Emilia Romagna, in provincia di Ravenna, il oggi i volontari insieme agli studenti della scuola agraria Perdisa di Ravenna puliranno la pista ciclabile e alcune aree verdi del quartiere. In Abruzzo, in provincia dell'Aquila, oggi e domani 29 settembre diversi studenti saranno coinvolti nella pulizia delle aree verdi dei cosiddetti comuni del cratere, Fontecchio, Tione e San Demetrio. In Lombardia, l'appuntamento è a Milano, dove oggi la scuola primaria G. Leopardi, grazie al supporto dell'associazione Scam "Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano", effettuerà la pulizia dei sotterranei della scuola, ex rifugi antiaerei della seconda guerra mondiale. Altri alunni si occuperanno invece della pulizia del cortile. Invece due classi dell'istituto comprensivo Renzo Pezzani saranno impegnate nella pulizia del giardino pubblico di via Caviglia; mentre altri studenti aderiranno all'iniziativa scrivendo storie o brevi poesie dedicate al tema del riciclaggio. Ci sarà poi una ricerca-azione dei luoghi da riqualificare nel quartiere e alcuni alunni si occuperanno dell'ideazione di un volantino per pubblicizzare l'iniziativa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina