domenica 22 gennaio | 13:17
pubblicato il 22/lug/2013 12:00

Ambiente/ Da caccia Usa 4 bombe su barriera corallina australiana

La Marina americana: a corto di carburante durante esercitazione

Ambiente/ Da caccia Usa 4 bombe su barriera corallina australiana

Roma, 22 lug. (askanews) - Gioiello della natura e patrimonio dell'Umanità, la Grande Barriera corallina al largo delle coste dell'Australia nord-orientale è stata bombardata, per errore, nel corso di un'esercitazione, da due caccia americani che hanno sganciato quattro bombe non armate del peso di oltre 220 kg nel mare. I due caccia, secondo quanto reso noto successivamente dalla Marina americana, decollati giovedì scorso dalla portaerei Uss Bonhomme Richard, sono stati costretti a sganciare gli ordigni perché a corto di carburante. La US Navy assicura che gli ordigni sono caduti in una zona di mare profonda oltre 50 metri e che non ci sono stati danni all'ambiente. La Bbc mostra il video sul suo sito online.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4