sabato 10 dicembre | 23:15
pubblicato il 22/lug/2013 12:00

Ambiente/ Da caccia Usa 4 bombe su barriera corallina australiana

La Marina americana: a corto di carburante durante esercitazione

Ambiente/ Da caccia Usa 4 bombe su barriera corallina australiana

Roma, 22 lug. (askanews) - Gioiello della natura e patrimonio dell'Umanità, la Grande Barriera corallina al largo delle coste dell'Australia nord-orientale è stata bombardata, per errore, nel corso di un'esercitazione, da due caccia americani che hanno sganciato quattro bombe non armate del peso di oltre 220 kg nel mare. I due caccia, secondo quanto reso noto successivamente dalla Marina americana, decollati giovedì scorso dalla portaerei Uss Bonhomme Richard, sono stati costretti a sganciare gli ordigni perché a corto di carburante. La US Navy assicura che gli ordigni sono caduti in una zona di mare profonda oltre 50 metri e che non ci sono stati danni all'ambiente. La Bbc mostra il video sul suo sito online.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina