mercoledì 18 gennaio | 19:40
pubblicato il 21/feb/2013 17:40

Ambiente: Anbi, serve cultura della prevenzione non dell'emergenza

(ASCA) - Roma, 21 feb - ''Di fronte allo strutturarsi di eventi meteorologici estremi, notiamo con preoccupazione la formazione di una cultura dell'emergenza invece che della prevenzione''. A dirlo e' Massimo Gargano, che ha presentato, a Roma, il documento 'Proposte per crescita: sicurezza territoriale, alimentare ed ambientale', redatto dall'Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni (Anbi), di cui e' presidente.

L'azione dei Consorzi di bonifica e di irrigazione, informa l' Anbi, copre il 50% del territorio italiano (oltre 17 milioni di ettari, nei quali rientrano tutta la pianura, la maggior parte delle colline ed una parte minore della montagna); essi realizzano e provvedono alla manutenzione, nonche' all'esercizio di impianti, canali ed altre infrastrutture destinate alla tutela del territorio ed all'irrigazione.

''La sicurezza territoriale, alimentare ed ambientale - insiste Gargano - e' presupposto indispensabile per la crescita economica di qualsiasi Paese e soprattutto dell'Italia, causa la fragilita' del territorio e l'accentuata variabilita' climatica''.

Per quanto riguarda la salvaguardia del territorio, l'Anbi, dall'anno 2010, redige una proposta di Piano per la Riduzione del Rischio Idrogeologico, elaborata sulla base delle indagini e delle indicazioni effettuate dai Consorzi di bonifica. Il Piano e' stato aggiornato nel 2011 e nel 2012 (contempla 2943 interventi per un importo complessivo di 6.812 milioni di euro) ed e' in corso di ulteriore aggiornamento. ''Se e' indispensabile intervenire in caso di emergenza - prosegue Gargano - e' altrettanto necessario agire preventivamente attraverso azioni e regole comportamentali, che determinino la riduzione del rischio idrogeologico. Il messaggio e': meno emergenza, piu' prevenzione; la tutela ed il risanamento idrogeologico del territorio costituiscono priorita' strategiche per garantire, al Paese, quelle condizioni territoriali indispensabili per la ripresa della crescita economica''. Il documento Anbi, conclude la nota, ricorda anche la particolare attenzione dell'Europa ai problemi della sicurezza territoriale e della prevenzione, di cui e' testimonianza la direttiva relativa alla valutazione ed alla gestione del rischio alluvioni.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina