lunedì 27 febbraio | 17:14
pubblicato il 21/ott/2014 13:29

Alluvione Genova, i commercianti in piazza: ora basta

Chieste le dimissioni della Giunta regionale e comunale

Alluvione Genova, i commercianti in piazza: ora basta

Genova, 21 ott. (askanews) - Oltre 300 persone tra commercianti e semplici cittadini sono scesi in piazza oggi a Genova per chiedere le dimissioni della Giunta regionale e comunale dopo l'ennesima tragica alluvione che ha devastato il capoluogo ligure, causando una vittima e centinaia di milioni di danni.

Oltre alle dimissioni degli amministratori locali per "manifesta incapacità di governo" e per la mancata allerta, i manifestanti chiedono certezze sui rimborsi, finanziamenti garantiti dal Comune a tassi agevolati, la moratoria delle imposte per i commercianti e i cittadini colpiti e l'immediata messa in sicurezza del territorio.

Al grido "ora basta", i manifestanti stanno dando vita a un presidio sotto il palazzo della Regione Liguria e si sposterranno poi in corteo verso la sede del Comune dove alle 15 è in programma il Consiglio comunale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech